Attenzione: i farmaci antidepressivi stridono con l’implantologia!

 

In uno studio statisticamente significativo si è stabilità che nei pazienti che assumono farmaci antidepressivi il fallimento degli impianti è esattamente doppio dei pazienti che non ne assumono. Per cui per i pazienti depressi, la raccomandazione è quella di sospendere l’assunzione di antidepressivi per tutto il periodo che va dalla chirurgia a 30 giorni dall’intervento implantare. Questo per consentire  la formazione di osso di qualità attorno all’impianto. Certo la sospensione di farmaci apre il fronte a problemi che devono essere valutati in sintonia tra lo psichiatra e l'Odontoiatra. Anche quello dell'interazioni con farmaci è un campo in cui si richiede all'Odontoiatra una conoscenza della Medicina generale. Per cui dentista.it sponsorizza la figura dell' Odontostomatologo (medico-odontoiatra). 

Area Riservata